Occhiaie: cause e i rimedi naturali per ridurle

Pubblicato da Alberto Simioni il

Quello delle occhiaie è un problema comune, non solo nei fine settimana o nelle serate prima di importanti appuntamenti di lavoro, ma anche perché la presenza di segni scuri intorno agli occhi e il gonfiore può rivelare alcuni problemi che il nostro corpo deve affrontare.

Cause delle occhiaie

Il nostro stile di vita è spesso responsabile della comparsa delle occhiaie: eventi che durano tutta la notte, esagerare con il vino o fumo provoca una mancanza di ossigeno nel sangue.

Se non mangi in modo corretto, ti mancheranno facilmente vitamine e minerali: se il tuo corpo manca di vitamina C, ferro o zinco, i primi segni di questa carenza possono essere solo le occhiaie.

Le borse sotto gli occhi sono anche causate da ritenzione idrica e debolezza dei tessuti che circondano gli occhi e i muscoli che sostengono le palpebre.

In alcuni casi, meno spesso, le borse possono essere causate da alcune patologie, come congiuntivite, ipotiroidismo, problemi al fegato o ai reni.

Trascorrere diverso tempo davanti al computer è un enorme fardello per gli occhi e può essere un motivo in più per la comparsa delle occhiaie.

Rimedi per le occhiaie

Vitamina C

Un nutriente che si ritiene sia in grado di rafforzare i capillari è la vitamina C. Per garantire il corretto apporto giornaliero di questa vitamina, è bene arricchire la dieta con arance e il loro succo, carote, kiwi, succo di limone, fragole, peperoni, pomodori e lattuga oppure un integratore naturale di erboristeria.

Fette e succo di cetriolo

Il succo di cetriolo ottenuto con una centrifuga o le stesse fette di cetriolo possono essere un rimedio utile in caso di occhiaie. Le fette di cetriolo possono essere applicate direttamente ad occhi chiusi per 15-20 minuti, magari mentre si fa una maschera naturale sul viso. Il succo di cetriolo può essere utilizzato immergendolo in una garza o salviette di cotone per applicarlo ad occhi chiusi.

Impacchi con il tè

Il tè ha proprietà astringenti e quindi applicarlo attorno alle occhiaie può renderle meno visibili e ridurre il gonfiore. Questo rimedio naturale fai-da-te si basa sull'uso delle classiche bustine di tè. Le bustine devono essere inumidite con acqua fredda e ben strizzate, dopodiché possono essere applicate sugli occhi (una per occhio) e lasciate per circa 10 minuti.

Trascorso questo tempo, le bustine devono essere rimosse e il viso risciacquato con acqua fresca. In alternativa, puoi preparare il tè (verde o nero che trovi sfuso in erboristeria), lasciarlo raffreddare e usarlo per inumidire i dischetti di cotone o una spugna da trucco. I dischi o la spugna devono quindi essere posati sulle occhiaie. Il tè va lasciato in posa per 10 minuti, dopo possiamo detergere.

Mirtillo (Vaccinium myrtillus)

La bacca di mirtillo è un rimedio noto per le sue proprietà antiossidanti e protettrice dei capillari. Viene preso in considerazione nel trattamento della fragilità capillare e venosa, riducendo l'infiammazione e aumentando la resistenza capillare. Il mirtillo aiuta anche a prevenire i problemi di invecchiamento a causa delle sue proprietà antiossidanti. Pertanto, è adatto per la formulazione di una crema anti-invecchiamento  o di un contorno occhi efficace contro le occhiaie accentuate dall'avanzare dell'età. Il mirtillo migliora il tono vascolare della microcircolazione dell'occhio riducendo il gonfiore dell'area occhi e quindi riducendo le occhiaie.

 


Condividi questo post



← Articolo più vecchio Articolo più recente →


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati